Reggina, Mimmo Praticò: “rischiamo di doverci chiamare ASD Reggio Calabria a lungo…”

Reggina, le parole del Presidente della nuova società dopo il “concordato in continuità” ottenuto dalla Reggina Calcio Spa in Tribunale

Mimmo PraticòAppena rientrato da Taormina dopo alcuni incontri per il calciomercato (dov’è rimasto per il pomeriggio il DG Gabriele Martino), il Presidente della nuova società Mimmo Praticò è intervenuto insieme al Presidente della Provincia Giuseppe Raffa alla trasmissione radiofonica Talk Sport di Antenna Febea. Con tono dimesso, il Presidente Praticò ha affermato che “senza il fallimento del vecchio club, rischiamo di doverci chiamare ASD Reggio Calabria a lungo, per chissà quanto tempo. Il problema è sorto sul nome Reggina, e non credo che potremmo farlo se resta in vita la vecchia società”.

Reggina logo Reggio CalabriaIn realtà, in base alle informazioni in nostro possesso, la nuova Reggina potrà regolarmente ritrovare il proprio nome il prossimo anno. L’unica formula che non potrà utilizzare sarà “Reggina Calcio Spa”, ma ha già scelto di chiamarsi AS Reggina e nonostante rimanga in vita il vecchio club, senza squadre nei campionati agonistici di calcio non ci sarebbe alcun problema a ritrovare il nome Reggina. Lo stesso Praticò in più occasioni ha affermato che sulla decisione della FIGC che ha imposto il cambio di denominazione, in base alle norme federali, la nuova società avrebbe potuto presentare ricorso ed assumere già da subito il nome “Reggina”, ma si è preferito evitare per motivi di opportunità (ed in effetti presentarsi subito alla Federazione con uno scontro di questo tipo per quella che in fondo è soltanto una formalità, non sarebbe stato il massimo). I precedenti di Fiorentina – Florentia Viola per un anno nel 2002 – e Salernitana – Salerno Calcio per un anno nel 2011 – sono molto chiari in tal senso.

Nel corso della trasmissione, Praticò ha chiesto a Raffa l’utilizzo del Centro Sportivo Sant’Agata e Raffa ha indicato la strada, chiedendo prima di tutto la formalizzazione di una richiesta scritta da parte dell’ASD Reggio Calabria, specificando però anche i vincoli con la Reggina Calcio. “La faremo immediatamente” ha detto Praticò in chiusura, chiarendo che “io non voglio togliere niente a nessuno,  ma stiamo allestendo tra 6 e 8 squadre, dai bambini della scuola calcio del nostro club alla prima squadra in serie D, quindi vogliamo semplicemente gli impianti per le nostre squadre e li chiediamo alle istituzioni“.