Previsioni Meteo, instabilità e forti temporali: il bollettino per oggi e domani

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

Maltempo:Calabria, caduti 145 millimetri di pioggia in 6 oreIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: aria spiccatamente instabile sulle regioni del centro nord determina condizioni di tempo perturbato. Al sud un flusso di correnti occidentali interessa la Sicilia con moderato maltempo. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio e temporale che localmente risulteranno di forte intensita’ su Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Nel corso della mattinata attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni a partire dalla Valle d’Aosta e settori occidentali di Liguria e Piemonte, in graduale estensione verso levante.

Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna salvo locali annuvolamenti sul settore orientale ove non si escludono locali e brevi piovaschi. Molto nuvoloso su tutte le regioni peninsulari con precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio e temporale ove risulteranno piu’ intense sul Lazio. Tendenza a miglioramento dal pomeriggio-sera dapprima sulle regioni tirreniche e successivamente sulle restanti aree peninsulari. Sud e Sicilia: cielo molto nuvoloso su Sicilia, Molise e Campania con precipitazioni diffuse che sull’isola potranno assumere carattere di rovescio o temporale localmente piu’ frequenti sul settore occidentale. Poco nuvoloso sul resto del meridione ma con tendenza ad un generale peggioramento con precipitazioni diffuse nel corso del pomeriggio anche a carattere di rovescio e temporale sulla Basilicata, mentre i fenomeni diventeranno piu’ frequenti sul Cilento, coste tirreniche calabre e sulla Sicilia settentrionale. Ampie schiarite dalla serata. Temperature: in generale flessione al centro nord piu’ marcata sulle regioni del medio e alto Adriatico. Stazionaria al sud. Venti: moderati di maestrale sulla Sardegna; da deboli a moderati sud occidentali al centro sud, con rinforzi sulla Campania. Deboli variabili al settentrione. Mari: da mossi a molto mossi i bacini occidentali; poco mosso l’Adriatico meridionale e lo Jonio settentrionale; mossi i restanti bacini.

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previspioggia-intensaioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: nuvoloso sulle regioni di nord est e sulla Romagna con locali precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale. Sul resto del settentrione rapido aumento della poco o parzialmente nuvoloso sul resto del nord con annuvolamenti piu’ compatti sui rilievi alpini e appenninici che nel corso della giornata daranno luogo a locali piovaschi. Centro e Sardegna: sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna salvo locali addensamenti sul settore settentrionale. Poco nuvoloso su Lazio e Toscana con locali annuvolamenti a ridosso dei rilievi appenninici. Generalmente nuvoloso sulle restanti regioni con isolate piogge o rovesci in attenuazione serale. Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso al mattino salvo locali annuvolamenti piu’ consistenti sulla Sicilia settentrionale, sulla Puglia sul Molise e a ridosso dei rilievi appenninici che potranno dar luogo ad isolate precipitazioni. Dal pomeriggio aumento della nuvolosita’ con occasionali piogge o rovesci. Temperature: minime in lieve calo sulle regioni centrali, stazionarie altrove; massime stazionarie sulle isole maggiori e sul settore ionio, in generale aumento sul resto del territorio, in modo piu’ marcato su Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Venti: moderati nord-occidentali sulla Sardegna; deboli settentrionali al centro-sud con rinforzi sulla Sicilia e sulle regioni prospicienti il medio e basso Adriatico; deboli variabili al nord tendenti a rinforzare e a ruotare da est sul Veneto e l’Emilia-Romagna. Mari: da mosso a molto mosso il mare e il canale di Sardegna e il Tirreno; localmente molto mosso l’Adriatico; da poco mossi a mossi i restanti bacini.

Fonte MeteoWeb