Il presidente Irto: “De Sena esempio di legalità e del vivere civile per tutti i calabresi”

 

Luigi De Sena“La scomparsa del Senatore Luigi De Sena tocca ed emoziona i cittadini calabresi, reggini in particolare. Un servitore dello Stato che, dopo essere stato al vertice della Polizia di Stato e della Criminalpol, era giunto in riva allo Stretto, in qualità di Prefetto con poteri speciali, all’indomani dell’uccisione del Vicepresidente del Consiglio Regionale, Francesco Fortugno” scrive in una nota il presidente Nicola Irto. “De Sena è stato un esempio di come si possa vivere all’interno delle regole, un uomo che, con la sua azione quotidiana, ha ispirato tutti noi al rispetto della legalità. Un Prefetto – prosegue- che è stato in grado, in un momento difficile per la Calabria e Reggio, di costruire un rapporto sincero e al tempo stesso vigoroso con le forze migliori della città e della provincia. Travalicando – conclude- il ruolo che gli era stato assegnato dal Governo e creando valide sinergie, soprattutto con gli amministratori locali, per la crescita della società civile, con una visione strategica per lo sviluppo della Calabria”.