Patti, malore fatale per un bagnante di Palermo

L’uomo di 62 anni è stato soccorso prima dalla Guardia Costiera e poi dall’ambulanza: per lui, però, non c’era più niente da fare. Un arresto cardiaco ha vanificato ogni intervento

ambulanzaNel giorno di Ferragosto, a largo di Patti, un uomo colpito da un malore è venuto improvvisamente a mancare: l’allarme sulle condizioni del 62enne palermitano era stato lanciato dal cognato, il quale – vedendo le difficoltà del parente durante una nuotata – lo aveva fatto riparare in una spiaggetta vicino la grotta di Mongiove. Qui sono giunti gli uomini della Guardia Costiera, in azione di ricognizione nella zona, i quali hanno portato i due sulla riva, dove ad attenderli c’era il personale sanitario del 118. Un soccorso che, però, è arrivato troppo tardi: un arresto cardiaco ha stroncato la vita del 62enne.