Palmi (Rc): domani il sit-in di protesta contro “lo scempio di Villa Mazzini”

Palmi, il Circolo Arminio: “chiediamo che gli ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria, non essendo esibito il permesso di costruire, ne diano immediata comunicazione all’autorità giudiziaria”

Villa Mazzini Palmi 2“In Villa Comunale, monumento nazionale – scrive in una nota il Circolo Arminio-  si sta realizzando una costruzione che snaturerà irrimediabilmente l’assetto paesaggistico e l’identità del luogo. Chiediamo che gli ufficiali ed agenti di polizia giudiziaria, non essendo esibito il permesso di costruire, ne diano immediata comunicazione all’autorità giudiziaria (Testo Unico in materia edilizia DPR 6 giugno 2001, n. 380 art. 27 comma 4). Chiediamo al Soprintendente -prosegue il Circolo- se l’opera è abusivamente realizzata, di disporne la demolizione (anche avvalendosi delle modalità operative di cui ai commi 55 e 56 dell’articolo 2 della legge 23 dicembre 1996, n. 662) perché su immobili dichiarati monumento nazionale. La Villa Mazzini - conclude il Circolo- appartiene al patrimonio storico e culturale della Città. Impediamo che venga deturpata. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare al sit-in di protesta”.