Oppido (Rc): L’ITIS ha presentato il suo progetto all’Expo

Il progetto “Arduino e tecnologia NFC per la sicurezza, la tracciabilità e l’anti-contraffazione” proposto dall’Istituto Tecnico Industriale di Oppido è risultato tra i vincitori del concorso nazionale

Itis all'ExpoL’Itis di Oppido Mamertina ha rappresentato l’istruzione calabrese all’EXPO di Milano. È stato infatti l’unico istituto d’istruzione superiore secondaria della Calabria ad essere presente alla manifestazione di caratura mondiale che si sta tenendo nel capoluogo lombardo e che durerà fino al 31 ottobre 2015. Il progetto “Arduino e tecnologia NFC per la sicurezza, la tracciabilità e l’anti-contraffazione” proposto dall’Istituto Tecnico Industriale del centro preaspromontano, dopo essere entrato nel “Progetto Scuola Expo 2015 – Io ci sono”, è risultato tra i vincitori del concorso nazionale “La Scuola per EXPO 2015” bandito dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) per l’a.s. 2014-2015.Il concorso “La Scuola per EXPO 2015”, rivolto alle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, invitava docenti e studenti a sviluppare sulle tematiche di EXPO 2015 strumenti conoscitivi e comunicativi basati sull’utilizzo delle tecnologie digitali. Alcuni studenti delle classi Vb e Vc, insieme ai professori Marra e Galea, hanno presentato il proprio progetto nel Padiglione Italia, alla presenza della Responsabile del Progetto Scuola, Patrizia Galeazzo, e un nutrito ed interessatissimo pubblico che ha affollato lo stand dedicato alla scuola oppidese. Nel loro intervento i ragazzi hanno illustrato gli obiettivi che il progetto si pone: in primis mira a valorizzare la tradizione agroalimentare della produzione dell’olio d’oliva, che rimane il prodotto più tipico del Sud Italia; punta, inoltre, a dimostrare la fattibilità e la semplicità dell’integrazione di un sistema a microcontrollore in una filiera alimentare in grado di scrivere in un’etichetta elettronica un codice di sicurezza da cui ricavare tutte le informazioni riguardanti la tracciabilità di un certo prodotto; e infine, si pone come obiettivo quello di garantire al 100% l’autenticità dello stesso, evitando contraffazioni e tutelando così il “Made in Italy”. “Sono veramente orgoglioso di quanto i nostri ragazzi stanno facendo. Con il loro duro lavoro, ben guidati dai loro docenti, hanno dimostrato ancora una volta come le scuole oppidesi siano istituti ideali per far crescere ottimamente le nuove generazioni e stimolare i ragazzi nello sfruttare a 360 gradi le proprie potenzialità. Questa si è rivelata un’ occasione di crescita, di aggregazione e di confronto unica per tutti i ragazzi, oltre che di valorizzazione del nostro territorio, rappresentato in una manifestazione di così alto profilo.” – ha detto Domenico Giannetta, Sindaco di Oppido Mamertina, mostrando tutto il suo orgoglio per il successo ottenuto dall’istituto oppidese – “La nostra scuola ha dimostrato ulteriormente quale livello d’eccellenza abbia ormai raggiunto. Il MIUR, attraverso la sua valutazione, ha risposto a coloro i quali non riescono ad intendere quale sia il reale valore dell’Istruzione oppidese e perchè l’IIS oppidese è considerato dalle istituzioni un centro polare per lo sviluppo dell’intera area del versante tirrenico meridionale della provincia di Reggio Calabria. Faccio i miei complimenti ai dirigenti scolastici, ai docenti, a tutti coloro i quali lavorano negli istituti scolastici oppidesi, ma soprattutto ai nostri ragazzi che hanno dimostrato, ancora una volta, come il nostro territorio sia una fucina inesauribile di talenti” .