‘Ndrangheta: agli arresti domicialiari un consulente bolognese

Il Gip Alberto Ziroldi ha concesso gli arresti domiciliari a Roberta Tattini, consulente fiscale bolognese arrestata nell’ambito dell’operazione Aemilia contro la ‘ndrangheta

ProcessoAccogliendo l’istanza della difesa, nei giorni scorsi il Gip Alberto Ziroldi ha concesso gli arresti domiciliari a Roberta Tattini, consulente fiscale bolognese arrestata nell’ambito dell’operazione Aemilia contro la ‘ndrangheta. Tattini, accusata di concorso esterno in associazione mafiosa, era in carcere da fine gennaio e prima il Riesame, poi la Cassazione, avevano in precedenza respinto i suoi ricorsi. Difesa dall’avvocato Girolamo Mancino, ora è ai domiciliari a casa dei genitori.