Minaccia connazionali e li sequestra dopo un viaggio in Calabria, arrestato

busVoleva costringere due ragazze e un ragazzo a prostituirsi per ripagare il viaggio dalla Romania alla Calabria, sequestrandoli nel suo appartamento a Mirto Crosia. La disavventura si è conclusa con l’arresto di un quarantenne rumeno, autista, che dovrà rispondere di violenza privata e sequestro di persona. L’uomo aveva portato in autobus le vittime (di età compresa tra 30 e 18 anni), poi le aveva minacciate di avviarle alla prostituzione e obbligate a entrare nella propria abitazione, privandoli dei documenti e dei bagagli, senza possibilità di uscire. Dopo diverse ore è giunta una telefonata al 112 da parte di un cittadino romeno in corso di identificazione e i carabinieri hanno trovato le vittime in preda ad agitazione. Il quarantenne è stato arrestato.