Messina, troppi ambulanti abusivi: il Comune intervenga anche contro gli extracomunitari

L’appello del coordinatore Fipe di Messina è volto a ristabilire la legalità: così, spiega Lillo Santoro, ad essere penalizzati sono i commercianti onesti che rispettano le regole

ambulanti abusiviLillo Santoro, coordinatore provinciale della Federazione Italiana Pubblici Esercizi, invoca l’intervento dell’Amministrazione Accorinti nell’azione di contrasto all’ambulantato. Rilevando come la presenza di venditori non autorizzati, soprattutto stranieri, sia aumentata esponenzialmente nelle strade cittadine, il rappresentate dell’associazione chiede uno sforzo in più per eliminare questa insidia nei confronti di chi opera all’interno dei canoni della legalità. Evidenziando come il Duomo di notte si trasformi in un bazar, Santoro spiega di non avere alcuna propensione all’accanimento contro gli extracomunitari: “tuttavia rileviamo – precisa a conclusione del suo ragionamento – che la loro presenza e l’insistenza con la quale propongono le proprie mercanzie costituisca un deterrente per i turisti che intendono effettuare degli acquisti in città”.