Messina, spari all’Horcynus: ci sono due denunce

I responsabili della pantomima da far west inscenata domenica notte nella zona nord sarebbero stati individuati e a loro carico vi sarebbero due capi d’accusa

carabinieriChe i responsabili degli spari al Faro, quelli indirizzati domenica notte contro la struttura dell’Horcynus Orca, fossero stati individuati, lo avevamo raccontato nella giornata di ieri. La novità nell’ambito delle indagini è che i due giovani del rione Giostra, un ragazzo di 26 anni ed il suo sodale diciottenne, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica in virtù di una documentazione fotografica piuttosto ampia. I reati contestati sono possesso illegale di arma da fuoco ed esplosioni pericolose in luogo pubblico. Ora i carabinieri hanno due priorità: individuare dov’è stato occultato il fucile a canne mozze e parimenti accertare  la ripartizione delle responsabilità fra i due soggetti finiti nel mirino delle forze dell’ordine, per capire eventualmente chi ha avuto la folle idea e come hanno deciso di metterla in atto.