Messina: presentato il libro “il Monumento alla Batteria Masotto e alle Batterie siciliane”

L’evento culturale proposto da Gruppo Alpini di Messina e dal CAI di Novara di Sicilia è stato inserito nell’ambito del programma “Estate Novarese 2015″

10 INTERDONATO. CARUSO, BUEMI E BARTOLOTTAPalazzo Salvo Risicato sito in via Duomo, sede del Consiglio Comunale dell’importante borgo turistico di Novara di Sicilia, ha ospitato  la presentazione del libro “Il Monumento alla Batteria Masotto e alle Batterie siciliane” scritto dal prof. Vincenzo Caruso e dal giornalista Domenico Interdonato edito dalla casa editrice EDAS di Messina, collana “Lo Stretto di Messina nella Storia militare”. L’evento culturale proposto da Gruppo Alpini di Messina e dal CAI di Novara di Sicilia è stato inserito nell’ambito del programma “Estate Novarese 2015″, con il prestigioso patrocinio del Comune. Il Sindaco Girolamo Bertolami ha salutato il pubblico e gli ospiti ed ha proposto nuove iniziative turistico culturali da sviluppare in sinergia con gli Alpini e il CAI. Gli autori hanno raccontato al pubblico una pagina di storia nazionale di fine XIX secolo, riguardante il Monumento dedicato al Capitano Umberto Masotto e agli artiglieri delle Batterie siciliane, che sono stati i primi Artiglieri da montagna del Regio Esercito, periti eroicamente ad Adua il 1° marzo del 1896. Il prof. Caruso ha ricordato il passaggio  da Novara di Sicilia degli Artiglieri siciliani, durante il loro campo itinerante di addestramento, che ha preceduto la loro partenza per l’Africa orientale. Il giornalista Interdonato ha evidenziato l16 BUEMI, CARUSO E INTERDONATO‘enorme effetto mediatico, che il monumento ha attirato negli oltre cento anni della sua storia.  Il Monumento è stato realizzato dal famoso scultore Salvatore Buemi originario di Novara di Sicilia, il prof. Antoine Buemi discendente diretto, ha ricordato la figura dell’artista e le sue tante opere sparse per il mondo. In conclusione il Capo Gruppo degli Alpini di Messina dott. Giuseppe Minissale, ha fatto conoscere gli scopi istituzionali dell’ANA Associazione Nazionale Alpini, inoltre ha dichiarato che gli Alpini di Messina oltre al Monumento alla Batteria Masotto hanno adottato “Rocca Salvatesta” la montagna in mezzo ai monti Peloritani e Nebrodi, recentemente scalata. La Presidente del CAI dott.ssa Liliana Chillè, ha concluso gli interventi lanciando una proposta di collaborazione “Questo appuntamento culturale deve essere l’inizio di una più proficua collaborazione fra le due associazioni, che hanno come bene comune l’amore verso la Montagna”. L’evento culturale ha concluso le attività estive del Gruppo Alpini di Messina, che sono state sviluppate in sinergia con il Comune di Novara di Sicilia e con il CAI novarese,  iniziate a fine giugno con la scalata di “Rocca Salvatesta” denominato il Cervino di Sicilia. Il volume potrà essere acquistato nelle migliori librerie, al costo di euro 13,00 ed è possibile  acquisirlo anche come E-Book al costo di euro 5,00, consultando il sito  della EDAS al seguente link – http://www.edas.it/ebooks.php. Il volume è stato realizzato su idea dell’Ufficio Storico dell’ANA Associazione Nazionale Alpini e stampato sotto l’egida della Sezione Alpini Sicilia.