Messina: minori stranieri non accompagnati trasferiti in una struttura “idonea”

migranti vibo valentia (3)Si comunica che in data odierna la Prefettura di Messina ha disposto il trasferimento dei minori stranieri non accompagnati (MSNA), in atto ospitati al “Centro Ahmed” – ex Fondazione IPAB Conservatori Riuniti Scandurra di Messina, presso un’apposita idonea struttura attivata dal sindaco del comune di Fondachelli Fantina, ai sensi dell’art. 26 della L.R. n. 22/86, in conformità al Decreto del Presidente della Regione Siciliana n. 600/2014. 

Detto trasferimento si è reso necessario poiché com’è noto l’attuale sistemazione non poteva protrarsi ulteriormente, in quanto soluzione temporanea resa possibile in virtù di un provvedimento straordinario, contingibile ed urgente, adottato dal Prefetto nelle more del reperimento di appropriate strutture, a fronte della indisponibilità, di recente ribadita, del comune di Messina a farsi carico dell’accoglienza dei minori stranieri non accompagnati, ancorchè l’assetto normativo preveda al riguardo la competenza dell’Ente locale.