Messina, mancano i fondi per la tratta con Villa: 150 posti di lavoro a rischio

Servono 4 milioni da Roma: Rfi, con le proprie perdite di bilancio, non riesce ad offrire un servizio efficiente

aliscafo villaLa continuità territoriale resta a rischio: il monito è lanciato, ancora una volta, dall’Orsa Trasporti. Il segretario cittadino, Michele Barresi, ha infatti rivelato come il Ministero si sia disinteressato della tratta veloce fra Messina e Villa San Giovanni, “scaricando ogni onere in capo ad Rfi che, viste le perdite di bilancio maturate, potrebbe abbandonare il servizio già a fine anno mettendo a rischio oltre 150 posti di lavoro“. Nonostante gli sforzi profusi dal sindacato, le segnalazioni alle istituzioni competenti e i moniti reiterati a Roma, restano sullo sfondo le preoccupazioni vista la mancata programmazione e l’imminente emergenza. Servono circa 4 milioni di euro per garantire un servizio funzionale: quattro milioni che Delrio dovrebbe reperire entro autunno. E fra un mese verrà presentata la nuova finanziaria…

[foto tratta dai social-network]