Messina, l’aliscafo imbarca acqua e dilaga il panico

Un finestrino rotto sulla nave veloce che avrebbe dovuto collegare Lipari e Messina: così, fra i passeggeri, è salita la tensione

Ustica LinesSono stati attimi intensi e concitati, quelli vissuti ieri dai passeggeri di un aliscafo Ustica Lines in viaggio da Lipari in direzione Messina. Le 200 persone a bordo, infatti, hanno dovuto fare i conti con un finestrino rotto nell’imbarcazione. Da questo piccolo pertugio la nave ha iniziato ad imbarcare acqua, allarmando l’utenza che ha iniziato a chiedere chiarimenti. Soltanto la flemma del personale della compagnia ha permesso di ripristinare l’ordine. L’aliscafo ha riparato a Milazzo e i passeggeri hanno beneficiato di un pullman messo a disposizione da Ustica.