Messina in serie D, sgomento in società. Stracuzzi a StrettoWeb: “grande delusione per una sentenza inaspettata”

Messina, le parole del Presidente Natale Stracuzzi ai microfoni di StrettoWeb: “non ce l’aspettavamo, ma adesso valutiamo ricorso”

natale stracuzzi presidente MessinaC’è grande sgomento nella nuova dirigenza del Messina dopo la decisione del Tribunale federale che, graziando Vigor Lamezia e Barletta, ha di fatto condannato il Messina a partecipare alla prossima serie D. Una decisione clamorosa alla luce delle richieste del procuratore Palazzi, che voleva la retrocessione all’ultimo posto sia della Vigor Lamezia che del Barletta con -10 nel prossimo campionato. Oltre al Messina, addirittura l’Aversa Normanna stava già preparando la Lega Pro, invece oggi il Tribunale ha ribaltato le richieste di Palazzi, ammorbidendo le sentenze. Sia la Vigor Lamezia che il Barletta se la cavano con poco, la Vigor rimane in Lega Pro (partirà con -5 il prossimo anno), il Barletta mantiene la posizione della scorsa stagione in classifica, quindi per il Messina non ci sarà niente da fare. A meno di altre clamorose novità.

messina reggina 0-1 30 maggio (5)Il neo presidente del club peloritano, Natale Stracuzzi, raggiunto telefonicamente, è molto deluso: “ci atteniamo alle sentenze, ma… ci sentiamo vittime. Se Palazzi vede responsabilità diretta, come si fa a non dare la retrocessione? Adesso vediamo cosa fare, se è possibile fare appello, oppure domanda di ripescaggio. Parlerò con i miei legali, non ci arrendiamo. Dobbiamo valutare ogni eventualità. C’è comunque molta delusione per una decisioe davvero inaspettata dopo i segnali di giorni scorsi“. 

Intanto ieri era stato raggiunta l’intesa con il ds Crisano, con cui il club era già al lavoro per programmare la prossima Lega Pro, ma adesso c’è il rischio che salti tutto e bisognerà ricominciare da zero.