Messina, bandiere a mezz’asta per la morte di Khaled Asaad

La decisione maturata in seno a Palazzo Zanca in memoria dell’archeologo decapitato a Palmira

Khaled AsaadLa bandiera della città di Messina esposta sui pennoni di Palazzo Zanca, è stata issata a mezz’asta oggi, venerdì 21, per onorare la memoria di Khaled Asaad, l’archeologo siriano decapitato a Palmira mercoledì 19 nella piazza pubblica davanti al museo da lui diretto per decenni. La decisione è stata adottata dal sindaco, Renato Accorinti, a seguito dell’appello lanciato dal presidente nazionale dell’Anci, Piero Fassino, al quale si è unito il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, che ha invitato ad esporre bandiere a mezz’asta in tutti i musei e nei luoghi di cultura dello Stato. “Per tale ragione – ha dichiarato il sindaco Accorintiraccolgo questa iniziativa con grande piacere e disponibilità, invitando anche la direttrice del nostro museo, la dott.ssa Caterina Di Giacomo, ad esporre bandiere a lutto per ricordare Khaled Al Assaad”.