Mafia Capitale, giudizio immediato anche per politici e imprenditori

Mafia Capitale, a processo andranno non solo Massimo Carminati e Salvatore Buzzi, considerati i capi della cupola romana, ma anche politici e imprenditori locali

processo Giudizio immediato anche per le persone arrestate nella seconda tranche dell’inchiesta di Mafia Capitale, scattata il 4 giugno. Il gip di Roma ha infatti accolto la richiesta presentata dalla Procura poco più di una settimana fa, lo scorso 11 agosto. A processo andranno dunque non solo Massimo Carminati e Salvatore Buzzi, considerati i capi della cupola romana, ma anche politici e imprenditori locali. Si preannuncia un maxi processo visto che il giudice ha fissato il procedimento al prossimo 5 novembre, unificandolo a quello già disposto il 30 maggio scorso. In tutto saranno 59 le persone alla sbarra.