Locri, sindaco e amministrazione condannano episodi delittuosi

foto_aerea_locriEsprimiamo ferma condanna per alcuni gesti criminali perpetrati in citta’ nel mese di agosto e, per ultimo, l’attenzione nei confronti di un autocarro in contrada Basilea avvenuto ieri e nei confronti di un noto supermercato la scorsa settimana. Sicuramente atti criminali da non sottovalutare ed oggi al vaglio delle forze dell’ordine nelle quali riponiamo la doverosa fiducia con la certezza che verra’ fatta piena luce su tali sinistri episodi“. E’ quanto si legge in una nota diramata dal Comune di Locri guidato dal sindaco Giovanni Calabrese. “Locri – prosegue il comunicato – vive oggi un momento di grande tranquillita’ e, soprattutto, in un evidente periodo positivo in cui la comunita’ sta ritrovando la giusta fiducia. Siamo usciti dal tunnel negativo in cui la citta’ e’ stata rilegata per anni per colpa di una minoranza criminale e di forze oscure e negative che avevano avuto il sopravvento riuscendo a mettere in ginocchio un’intera comunita’ davanti allo smarrimento e scoramento della politica e della citta’ onesta e laboriosa”. “Locri non sara’ mai piu’ ostaggio dei malavitosi. La gente onesta non sara’ piu’ disponibile ad abbassare la testa e lo Stato sara’ vigile nel fare in modo che prosegua il percorso di crescita positiva per l’intera comunita’ locrese. Se qualcuno – conclude la nota – ha ‘scongelato’ l’idea di riportare la nostra citta’ agli ingloriosi tempi che furono e’ bene che sappia che questa volta trovera’ una netta barriera ed una citta’ pronta a reagire e a denunciare“. Il sindaco e l’intera Amministrazione comunale esprimono ferma condanna per quanto verificatosi e rinnovano totale ed incondizionata fiducia nelle forze dell’ordine.