Incredibile in Sicilia, coppia di turisti scappa senza pagare: ricercati in tutta l’isola

Sicilia: la coppia di sposi è scappata via portando con se chiavi e telecomando del cancello da un resort e chiavi della camera e del portone da un b&b

turistiE’ caccia alla coppia di giovani sposi che negli ultimi giorni ha truffato alcune strutture ricettive della Sicilia andando via senza pagare il conto. La polizia ha denunciato a piede libero i due, Ivano Fazzino 27 anni e Luna Lucci 26 anni, entrambi di Gela, per i reati di truffa, appropriazione indebita ed insolvenza fraudolenta. La coppia viaggia con un bambino di pochi mesi, circostanza che allontana da loro ogni sospetto, e a bordo di un’auto priva di copertura assicurativa. A cadere nel loro raggiro, sino adesso, sono stati i gestori della “Villa Carlo Resort” a Marsala e il b&b di Gratteri “La dimora dei frati”. Nel primo caso, la coppia ha pagato il soggiorno con una carta di credito la cui transazione è stata negata e con la scusa di allungare la vacanza sono andati via portandosi le chiavi della camera e il telecomando del cancello d’ingresso al resort. A Gratteri invece i due sono stati sorpresi dai poliziotti ai quali però hanno raccontato di non essere mai stati nel marsalese, salvo essere smentiti dalla registrazione al resort. Dal b&b, la coppia, denunciata a piede libero, è andata via pagando il conto del pernottamento, ma non saldando gli extra e portando via la chiave della camera e quella del portone principale.