Incinta al sesto mese muore in ospedale, la Regione Calabria: “faremo verifiche”

donna incintaLa Regione Calabria avviera’ le “opportune verifiche” in merito al decesso di Maria Scarpino, la donna di 35 anni incinta al sesto mese di due gemelli morta nei giorni scorsi mentre era ricoverata nell’ospedale di Crotone. Ne da’ notizia, con un comunicato, il Dipartimento “Tutela della salute”. “In merito all’evento accaduto a Crotone il 25 agosto, che ha comportato il decesso di una paziente in gravidanza – e’ detto nella nota – il Dipartimento Tutela della Salute ha gia’ acquisito una prima relazione della Commissione di indagine interna all’Azienda di Crotone. Sulla base delle risultanze della relazione, il Dipartimento ha attivato il gruppo di ‘risk management’ competente per l’Asp di Crotone che, unitamente a specialisti della materia ed ai dirigenti del Settore ospedaliero e Lea, effettueranno nella prossima settimana le opportune verifiche di ordine clinico-assistenziale nel merito dell’evento occorso”.