Immigrazione: nave con 51 cadaveri in viaggio verso Palermo

Rescuers carry a coffin off the Irish military vessel Naimh  after its arrival in the port of Palermo on August 6, 2015, with 367 survivors aboard and 25 coffins, following a rescue operation at sea of  a boat carrying over 600 migrants that capsized in the Mediterranean Sea off the Libyan coast. Survivors of a shipwreck off the coast of Libya in which some 200 migrants were feared drowned were being brought to safety in Sicily on August 6, as tales emerged of the 'horrific' moment the boat overturned.   AFP PHOTO / MARCELLO PATERNOSTROE’ in navigazione verso Palermo la nave svedese Poseidon con a bordo i 51 cadaveri recuperati ieri da un barcone soccorso nel Canale di Sicilia, e 571 migranti salvati nelle ultime ore. Il mezzo svedese impegnato nell’operazione Triton al momento si trova a sud di Pantelleria e il suo attracco al porto palermitano è previsto in serata.
Secondo le prime ispezioni effettuate sui corpi, i migranti, che viaggiavano chiusi nella stiva dell’imbarcazione, sarebbero morti a causa delle esalazioni dei gas di scarico. Come sempre, anche stasera sul molo sarà allestita la macchina dei soccorsi coordinata dalla Prefettura di Palermo.