Grotta dei Desideri ad Amantea (Cs), tutto pronto per la Serata di Gala

L’undicesima edizione della Grotta dei Desideri ad Amantea entra nel vivo e dopo la serata di Anteprima si appresta a celebrare l’atto solenne più alto: il gran gala

Grotta dei Desideri (2)Un entusiasmante viaggio nelle emozioni. L’undicesima edizione della Grotta dei Desideri entra nel vivo e dopo la serata di Anteprima si appresta a celebrare l’atto solenne più alto: il gran gala. Martedì 4 agosto nella suggestione assoluta che solo il parco della Grotta è in grado di offrire l’eleganza diventa protagonista, per consentire a venticinque giovani promesse del made in Italy di entrare nell’olimpo della moda e del design. Le premesse ci sono tutte. La Serata di Anteprima, condotta da Ernesto Pastore e Nicoletta Gattuso, che ha avuto luogo nella cornice di piazzetta Calavecchia ad Amantea ha messo in luce le potenzialità di questi giovani artista del taglio e del cucito. Ricerca, sperimentazione, cura del dettaglio, sono solo alcuni degli elementi che si evidenziano in ogni singolo abito realizzato e presentato al pubblico. «Siamo consapevoli del fatto – spiega il presidente della giuria tecnica Graziano Amadori – di aver raggiunto il fine ultimo delle selezioni: alzare il livello qualitativo per rendere la gara incerta e combattuta fino alla fine. Chi è presente alla Serata di Gala è già un vincitore, perché ha superato una selezione complessa e difficile, ma soprattutto perché ha saputo mettersi in gioco, confrontandosi con se stessi e con gli altri». Questa tendenza trova già riscontro nei fatti. Nel corso della serata di Anteprima è stato conferito il premio speciale della stampa e così come accaduto nella finale del 2014 due stilisti hanno raggiunto lo stesso ed identico punteggio: da un lato Maria Chiara Saraceno, dall’altro il duo composto da Simone Bartolotta e Salvatore Martorana. In applicazione del regolamento è stato il presidente di giuria, la giornalista Mediaset Claudia Peroni ad operare la scelta finale, optando per il duo proveniente dalla Sicilia. Ora si riavvolge il nastro ed i giovani fashion designer in gara dovranno nuovamente essere giudicati per la formazione della graduatoria finale che prevede il conferimento di due borse di studio: la prima da 1.300 euro, la seconda da 700, entrambe offerte da Banca Mediolanum. E poi le storie dei grandi protagonisti. Di coloro che hanno saputo convertire i sogni in realtà. Valeria Marini, star indiscussa del jet-set, riceverà il premio “Job & Fashion”; alla giornalista sportiva Claudia Peroni sarà consegnato il premio “National Press”, mente il maestro orafo Michele Affidato riceverà il premio “Media Event”. Ad aprire la serata il magistrato NiGrotta dei Desideri (1)cola Gratteri in un faccia a faccia con il giornalista Arcangelo Badolati. E ancora la presenza d’eccezione dell’ammiraglio Felicio Angrisano, per celebrare l’impegno e dedizione della Guardia Costiera e delle Capitanerie di porto. Cultura, arte e moda vanno così a contaminarsi tra loro in un percorso unico e avvincente, senza perdere di vista il fine supremo: consegnare al futuro le nuove stelle del made in Italy. In questo parterre da gran soiréè si accomoderanno anche Aristide Malnati (giornalista ed autore televisivo), Fiorella Felisatti (Radio Italia solo musica italiana), Federica Montanelli (Gazzetta del Sud), Angela Altomare (Vanity Fair), Silvia Sacchi, Carola Santopaolo e Kaoutar Elfathi (7 Gold), Gabriele Ardemagni (fotografo), Claudia Ferrise (stilista), Andrea Celentano (public relations), Filomena Greco (Gruppo iGreco), Fausto Laganà (GDS Media), Jessica Pisani (avvocato), Ilaria Lupi (consulente legale) Marco Maisto (vincitore Grotta dei Desideri edizione 2014). Presente anche Daniela Moretti, una giovane creatrice di gioielli di origine lucana che ha voluto realizzare una particolare opera dedicata all’antica città di Temesa. Un omaggio alla storia e all’arte.