Gratteri: “basta contributi all’antimafia, sta diventando un business”

Nuova Speranza incontro Gratteri e Marcianò Reggio Calabria (26)“Le associazioni antimafia stanno diventando un business e bisogna smetterla di erogare contributi in maniera cosi’ consistente”. A dirlo e’ stato il procuratore aggiunto della Repubblica di Reggio Calabria, Nicola Gratteri. “Cosi’ come bisogna smetterla – ha detto ancora Gratteri – di fare intervenire gli studenti a incontri molto spesso inutili sulla legalita’ e sulla criminalita’ organizzata. Magari si potrebbero organizzare di pomeriggio in orari extrascolastici, e non di mattina quando i ragazzi devono fare lezione. Basta, insomma, con l’antimafia di parola e di maniera”