Grasso ricorda il giudice Scopelliti: “mai scoperti i mandanti dell’omicidio” [FOTO]

giudice scopelliti 5“Un altro magistrato ucciso per tentare di fermare la lotta alla criminalita’ organizzata, per ribadire la propria forza, per dimostrare di essere al di la’ della legge. Antonino Scopelliti avrebbe dovuto sostenere l’impianto accusatorio del Maxiprocesso in Cassazione: la mafia non poteva permetterlo e cosi’, il 9 agosto di 24 anni fa, lo assassino’ mentre tornava dal mare della sua Calabria. Nonostante tutto la Cassazione arrivo’ in fondo, confermando sostanzialmente le pene inflitte in primo grado, un grandissimo colpo inferto a cosa nostra. A distanza di molti anni, sebbene si abbiano vari elementi, non si e’ ancora riusciti a individuare definitivamente i killer e i mandanti dell’omicidio Scopelliti“. Lo scrive su Fb il Presidente del Senato Pietro Grasso. “Il suo esempio ha messo radici: proprio nel nome del padre, sua figlia Rosanna, insieme a decine di ragazzi e ragazze, si impegna ogni giorno per combattere la cultura mafiosa, a partire dalle scuole; dal 2013 ha affiancato al lavoro della Fondazione e della rete di associazioni calabresi e nazionali quello in Parlamento, alla Camera di Deputati. A lei, a tutta la sua famiglia e a quanti si riconoscono nella lealta’ e nella dedizione al nostro Paese che fu di Antonino Scopelliti, un grande abbraccio“, conclude Grasso.