Esodo estivo, Ferragosto di traffico regolare sulla rete: domani bollino rosso

Rilevato un incremento di oltre il 3% dei transiti nella vigilia di Ferragosto

imagesDopo le ultime partenze della giornata di ieri, venerdì 14 agosto, il traffico oggi è regolare sugli oltre 25 mila km di strade e autostrade gestite dall’Anas. I maggiori flussi veicolari nella mattinata odierna si registrano al Sud sulle strade statali SS16 “Adriatica” e SS106 “Jonica”, in particolare sui versanti adriatico e jonico; sul raccordo Salerno-Avellino e sulla SS18 “Tirrenica”, in Campania, e al Nord, in particolare sulle strade della riviera romagnola e in Liguria sulla SS1 “Aurelia” e sulla SS20 “del Colle di Tenda e di Valle Roja”.

Nella prima mattinata un incidente ha interessato l’autostrada A19 “Palermo-Catania” tra Trabia e Altavilla Milicia, in direzione nord, dove due veicoli si sono ribaltati provocando 5 feriti lievi, senza particolari ripercussioni sul traffico.

Per favorire la fluidità della circolazione, fino alle ore 22,00 di questa sera è attivo il divieto di circolazione per i mezzi pesanti.

Ieri, venerdì 14 agosto, è stato registrato un incremento di traffico di oltre il 3% rispetto allo stesso giorno dell’anno precedente. Il volume dei transiti maggiore è stato rilevato verso le località di villeggiatura sulla dorsale adriatica (in Emilia Romagna, Abruzzo e Puglia), sull`itinerario E45 che collega i due versanti della penisola e ai valichi di confine, in particolare a Trieste. Oltre la media anche il traffico sul Grande Raccordo Anulare di Roma sull’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria.

Per quanto riguarda la giornata di domani, domenica 16 agosto, l’intera giornata è contrassegnata dal bollino rosso. Il traffico, infatti, si preannuncia intenso anche a causa dei numerosi spostamenti di breve lunghezza dalle località balneari. Si prevede, inoltre, un consistente flusso di traffico in prossimità dei centri urbani, soprattutto a partire dal tardo pomeriggio, quando inizieranno i primi spostamenti legati al controesodo. Il divieto di transito dei mezzi pesanti sarà attivo dalle ore 7 alle ore 22,00.

Anas sarà presente con il proprio personale su strada e con un monitoraggio h24 dalle sale operative, come previsto dal Piano di interventi attuato in collaborazione con i Ministeri delle Infrastrutture e dei Trasporti e degli Interni, Prefetture, Polizia Stradale, Enti Locali, Carabinieri, Protezione Civile, Centro di Coordinamento Nazionale Viabilità Italia e le concessionarie autostradali.

Per le informazioni sul traffico e i consigli utili per l’esodo sono a disposizione il sito internet www.stradeanas.it; il servizio VAI (Viabilità Anas Integrata); la pagina Anas su Facebook e l’account @stradeanas su Twitter; il canale istituzionale CCISS Viaggiare Informati del MIT; il Numero Unico 841.148 del Servizio Clienti Anas; il Contact Center Anas Numero Verde A3 800.290.092 (attivo 24h/24h). Su Repubblica.it è a disposizione il servizio Vai Anas sul traffico in tempo reale.