Crotone: contrasto agli stupefacenti, segnalate 18 persone

Intensa l’attività preventiva e repressiva di contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti svolta con il determinante ausilio dei cani antidroga

stupefacenti crotoneL’attività di contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti costituisce uno tra i compiti prioritari per la Guardia di Finanza, anche per i rilevanti interessi economici che si annidano connessi a queste attività illecite. Accanto alle investigazioni effettuate dai Reparti specializzati del Corpo, fondamentale risulta l’attività preventiva ed il controllo del territorio, nell’ambito delle quali le pattuglie si avvalgono della preziosa collaborazione dei cani antidroga. Anche in provincia di Crotone le unità cinofile (il labrador VAL ed il pastore tedesco VAMOS), nei primi sette mesi dell’anno, si sono distinte in numerosi servizi predisposti presso l’aeroporto Sant’Anna, lungo le rotabili di grande comunicazione (SS. 106 e 107) ed in altri ambienti ritenuti particolarmente “sensibili”, quali l’autostazione, la stazione ferroviaria ed i locali da intrattenimento.

stupefacenti crotone (2)In tutto sono stati effettuati nr. 18 interventi con esito positivo, nell’ambito dei quali sono stati sequestrati 3,3 grammi di eroina, 0,4 grammi di cocaina, 9,3 grammi di hashish e 12,1 grammi di marijuana ed anche una boccetta di metadone dal peso di 46,7 grammiDiciotto persone, risultate detentrici ai fini di uso personale delle sostanze stupefacenti, sono state segnalate al Prefetto per l’applicazione delle sanzioni amministrative previste dall’art. 75 del D.P.R. nr. 309/90. Molto intensa, infine, l’attività preventiva che ha riguardato soprattutto gli istituti scolastici cittadini. Ulteriori risultati sono stati conseguiti a seguito dell’intensificazione dei servizi disposta nel periodo ferragostano. Le pattuglie delle Fiamme Gialle, in vari interventi, hanno sequestrato complessivamente 40 grammi di marjuana e 10,3 grammi di eroina, segnalando all’Autorità Giudiziaria tre persone, di cui una in stato d’arresto.