Coniugi uccisi in Sicilia, il pm: “Cara di Mineo crea problemi”

Coniugi uccisi in Sicilia: l’ipotesi è che l’ivoriano non abbia agito da solo ma abbia avuto dei complici, altri extracomunitari che la polizia di Stato sta cercando di individuare

LaPresse/Andrea Di Grazia

LaPresse/Andrea Di Grazia

“Il Cara di Mineo crea problemi che noi dobbiamo gestire con poco personale, facendo fronte all’emergenza”. Lo ha detto il procuratore di Caltagirone, Giuseppe Verzera, sul duplice omicidio di Palagonia. “E’ stato un delitto efferato – ha aggiunto – macabro con una scena del delitto incredibile. L’inchiesta non si e’ conclusa e la coordino io personalmente”. L’ipotesi e’ che l’ivoriano non abbia agito da solo ma abbia avuto dei complici, altri extracomunitari che la polizia di Stato sta cercando di individuare.