Colpo alla ‘ndrangheta: arrestato il fornitore di droga della cosca Molè [DETTAGLI]

‘Ndrangheta, arrestato un 35enne albanese, già estradato in patria nel 2012, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Reggio nel 2014 per reati inerenti gli stupefacenti: era il fornitore di droga della cosca dei Molè di Gioia Tauro

arresti-manetteE’ stato arrestato a Roma il maggior fornitore di cocaina del clan Molè di Gioia Tauro. A catturarlo a Roma sono stati gli agenti del commissariato Romanina, durante un’attività di contrasto dello spaccio di stupefacenti. B.A, 35enne albanese già estradato in patria nel 2012, era anche destinatario di un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Reggio Calabria nel 2014 per reati inerenti gli stupefacenti. L’uomo è stato fermato dagli agenti insieme ad un suo connazionale di 27 anni mentre passeggiavano per le strade del quartiere. Durante la perquisizione in casa dell’affiliato al clan ‘ndranghetistico calabrese, i poliziotti hanno rinvenuto sette confezioni di marijuana per un peso complessivo di circa 14 kg, nonché due “cartucciere” contenenti piccoli involucri di hashish per un peso di circa 1 chilo. Entrambi gli albanesi sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.