Catania, lo yacht-sommergibile che sfila nelle acque etnee [FOTO]

Il panfilo ha un valore di mercato che si aggira attorno ai 400 milioni di euro ed è stato il regalo speciale del magnate russo, Andrey Melnichenko, alla consorte

Andrey-Melnichenko-Yacht-4Uno yacht sommergibile: così viene definita tecnicamente l’imbarcazione denominata “Giga-A” di proprietà del magnate russo Andrey Melnichenko. Questi sta solcando il Mediterraneo, attirando ovviamente l’attenzione dei curiosi. Il mezzo, dalle strane fattezze estetiche, è un panfilo costruito nel 2008 dai cantieri tedeschi Blohm & Voss e vanta circa cinquanta camere. Disegnato dall’architetto francese Philippe Starck, esperto di design di fama internazionale e professore alla École nationale supérieure des arts décoratifs, ha un valore di mercato che si aggira attorno ai 400 milioni di euro, sebbene il proprietario ne abbia investito circa la metà per la sua realizzazione. Ai dati certi si aggiungono, poi, le leggende metropolitane, quelle trasmesse di porto in porto nello stupore generale: due piscine interne e diversi quadri di Monet abbellirebbero l’imbarcazione, quasi fossero decorazioni ordinarie alla portata di tutti. Voci, per l’appunto, che testimoniano la magnificenza di uno stile di vita lontano da quello delle persone comuni e che alimentano, almeno in parte, il mito di una ricchezza sfrenata, finché essa non assume caratteri quasi caricaturali. Dalle Eolie a Taormina, giù sino ad Aci Castello e ieri a Catania, il mezzo solca le acque siciliane. Non è la prima volta: già nel 2011 l’imbarcazione era stata vista a largo di Napoli.

[Foto tratte dai social network]