Calabria, revoca e nomina del Direttore Generale del Consorzio “Valle Lao”: Oliverio chiede la relazione

Il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio chiede lumi sulla revoca e nomina del Direttore Generale del Consorzio “Valle Lao”

nuova giunta oliverio (2)Il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, dopo aver constatato che, fino ad oggi, nessun atto è pervenuto al Dipartimento Agricoltura della Regione Calabria sulle procedure riguardanti la revoca e la nomina del Direttore Generale del Consorzio di Bonifica “Valle Lao” di Scalea, ha chiesto al Direttore Generale del Dipartimento Agricoltura della Regione Carmelo Salvino e al Dirigente Reggente del Settore I, Fernando Bafaro, di scrivere al  Presidente del Consorzio di Bonifica Integrale dei Bacini del Tirreno Cosentino, per sollecitarlo a voler fornire, entro la data di lunedì 24 agosto una dettagliata relazione in merito alla revoca e alla nomina del Direttore Generale, correlata dai relativi atti. “Con riferimento agli articoli pubblicati su alcuni organi di stampa in data 18.08.2015 -si legge nella missiva- considerato che la S.V., inopinatamente, rispetto alla nomina del Direttore Generale afferma che l’attività inerente alla stessa è stata sottoposta al vaglio degli organi di controllo regionali e che, a suo dire, hanno verificato la piena legittimità degli atti e delle procedure seguite, rilevato che ad oggi nessun atto inerente le procedure di nomina è pervenuto allo scrivente Dipartimento, con la presente si prega di voler fornire, entro e non oltre la data di lunedì 24 c.m., dettagliata relazione in merito alla revoca e alla nomina del Direttore Generale, correlata dai relativi atti”. “Il mancato inoltro di quanto richiesto –concludono Salvino e Bafaro- costituisce grave irregolarità amministrativa, ai sensi del comma 1, articolo 35, della L.R. n. 11/03.”.