Bovalino (RC): al Centro Sociale sarà presentato il libro “Cattolicesimi d’Italia”…un’identità religiosa

libroLa locride e Bovalino in particolare continuano ad essere una fucina inesauribile di cultura ed uno dei palcoscenici più ambiti per lo svolgimento di avvenimenti culturali che possano soddisfare  anche i palati più sopraffini. Proprio qui, che è stata la terra che ha dato i natali a Mario La Cava, Corrado Alvaro, Saverio Strati e tanti altri che hanno portato enorme lustro alla Calabria intera, molti scrittori, poeti e saggisti contemporanei  amano presentare le loro fatiche letterarie consapevoli del giudizio attento e severo che li attende. E’ con questo spirito che l’Associazione di volontariato Auser “noi ci siamo” che si occupa dei bisogni soprattutto delle persone svantaggiate ed il Movimento politico-culturale “Agave” da sempre attento ed in prima linea quando si parla con il linguaggio della cultura, entrambe di Bovalino Marina (RC), hanno organizzato per il giorno 23 agosto 2015 con inizio alle ore 21,00 nel piazzale del Centro Sociale sito in Via Dromo 2° una serata culturale dedicata alla presentazione del libro del Professore Vincenzo Bova dal titolo “Cattolicesimi d’Italia”…un’identità religiosa, edito dalla Carocci Editore. Moderatore della serata sarà il Coordinatore del movimento politico-culturale “Agave” l’Avvocato Vincenzo Maesano, interverranno in qualità di ospiti Caterina Parisi, Don Giovanni Pisciuneri, Paolo A. Graziano, Don Nicola Commisso, mentre le conclusioni saranno affidate all’autore dell’opera. Il libro scaturisce dal continuo proliferare di gruppi, associazioni e movimenti religiosi di matrice cattolica che è interpretabile come espressione della crescente necessità di fare “comunità” in una società moderna che è sempre più relativistica e frastagliata. I contenuti sono molto forti e profondi ed hanno lo scopo di rappresentare una Chiesa rinvigorita di una rinnovata immagine (rinnovamento iniziato a partire dagli anni ottanta con Giovanni Paolo II° e Madre Teresa di Calcutta) ed impegnata in una fase di recupero soprattutto di valori e riferimenti perduti. Nel contempo, la Chiesa è ben conscia che vi è la necessità di procedere ad una nuova opera di “rivangelizzazione” dei tradizionali popoli cattolici in quanto è ben consapevole delle distanze e delle fratture che si sono create con il vivere quotidiano. A conclusione della serata si svolgerà un ampio dibattito sul tema. L’evento, che rientra nell’ambito delle attività culturali predisposte da “Auser” ed “Agave”, rappresenta una chiara occasione per riflettere insieme sul mondo cattolico italiano e sulla sua reale dimensione.

Pasquale Rosaci