Battuta all’asta la Ferrari del Papa

Battuta all’asta la Ferrari di Papa Giovanni Paolo II per la cifra record di sei milioni e cinquantamila dollari

Ferrari Club (1) Era stata donata da Luca Cordero di Montezemolo a Papa Wojityla, che nel 2005 aveva ricevuto la numero 400, prodotta esclusivamente per lui. Ieri, al Portola Hotel di Monterey, Rm Auctions ha battuto all’asta la Ferrari “Enzo” di Papa Giovanni Paolo II, per la cifra record di sei milioni e cinquantamila dollari, una somma che supera di gran lunga il prezzo stimato dal catalogo, tra i quattro e i sei milioni di dollari. Il cavallino fu regalato al Papa nel gennaio 2005, subito dopo lo tsunami che devastò il sudest asiatico, e Wojityla, in tutta umiltà, la volle immediatamente donare alle vittime della tragedia. Tornata a Maranello, l’automobile fu venduta per circa un milione di euro, e il ricavato avrebbe dovuto essere devoluto in beneficenza da Papa Benedetto XVI. La Ferrari finì nel garage di un uomo degli Stati Uniti che, dopo averci percorso solo 179 chilometri, quest’anno ha deciso di venderla.

Foto di repertorio