Angela Genovese si è aggiudicata Miss Eolian Queen 2015

Angela Genovese Miss Eolian Queen (primo piano)Una stupenda serata è stata da tutti definita la selezione “Miss Eolian Queen”, svoltasi a piazza Duomo dinanzi ad un pubblico gremitissimo, incantato e compiaciuto da così grande sontuosità grazie alla direzione artistica di Gianni Catanzaro, uomo di grande perizia nel mondo dello spettacolo: “Nato tre anni fa organizzando una sfilata con la Tar.Nav., il concorso ha poi cambiato la denominazione in quella attuale. – ha spiegato l’esperto impresario – La collaborazione con il concorso nazionale Miss Blumare consente di offrire una visibilità sull’intero territorio italiano”. La dinamica dell’agone estetico è stata ulteriormente spiegata da Salvo Natoli, appartenente al management artisti e responsabile casting Miss Blumare: “Sicuramente è il primo concorso in Italia a svolgersi su una nave della MSC Crociere. Nato otto anni fa a Vicenza, la manifestazione è oggigiorno approdata in diciotto regioni italiane e la sua finalità consiste nell’offrire alla vincitrice un contratto di lavoro nel settore dello spettacolo. Il gemellaggio con la TarNav permette alla vincitrice dell’edizione 2015 di Miss Eolian Queen di accedere direttamente alla finale nazionale. Le altre quattro candidate per la Sicilia saranno attinte dalla rispettiva finale regionale”. Fra gli ospiti grande consenso ha riscosso l’imitatore Luca Virago, reduce dai successi della trasmissione RAI “Quelli che il calcio”: “In me ci sono tutti i cantanti italiani ed alcuni strumenti musicali. La mia passione di imitare è nata per diventare subito famoso in un’unicità, grazie alla quale sono apprezzato da tutti. L’imitazione è per me una dote spontanea e naturale e colgo l’occasione per ringraziare Salvo Natoli per essere approdato al famoso spettacolo della domenica pomeriggio, il cui ambiente è molto accogliente. – ha chiosato il bravo imitatore – Lo stesso Savino mi ha chiesto dove mai ero stato, perché si sentiva il bisogno d’un personaggio dalle mie caratteristiche”. Dopo l’apertura musicale di Consuelo Bottari, che ha eseguito la cover di Marina Rei dal titolo “Primavera”, la serata è stata frizzantemente condotta dalla popolare cantante Carmen Villalba, la quale, avvalendosi della collaborazione di Giulia Laurendi, Miss Eolian Queen 2014, ha avviato la gara dove le aspiranti al titolo hanno sfoggiato le loro qualità in passerella dapprima in costume da bagno, in seguito in abito casual, infine in abito elegante grazie alle sontuose creazioni della giovane stilista santagatese Veronica Mancani.

Ricchissima e d’alta qualità la platea degli artisti durante gli Erika Cappellano,Angela Genovese,Martina Cucinottaintermezzi ad incominciare dalla stessa Carmen Villalba nell’avere eseguito alcuni suoi pezzi musicali; in seguito Luca Virago, abilissimo nell’imitare cantanti quali Zucchero, Gianni Morandi, Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Jovanotti, Patty Pravo, ecc. nonché strumenti come il violino, il sassofono e la tromba; Rossella Cusano, danzatrice del ventre con i ventagli di fuoco; Giulia, la “macchina parlante”, ideata da Santi Miraglia e partecipe all’ultima edizione di Italian’s Got Talent; Umberto Bottari nell’avere cantato la cover di Renato Carosone intitolata “O Sarracino” fino a raggiungere il clou con il celeberrimo comico Giuseppe Castiglia, che ha fatto ridere a crepapelle gli spettatori con le sue innumerevoli battute e barzellette ispirate all’odierna estate, alle abitudini delle famiglie catanesi fra passato e presente ed alle situazioni salaci di coppia. Dopo il saluto di Salvo Natoli, che a sua volta ha recato i saluti del patron del concorso Dott. Guido Maculan, la giuria ha emesso il seguente verdetto: terza posizione per Erika Cappellano, diciassettenne liceale di Falcone; seconda per Martina Cucinotta, diciannovenne universitaria di Messina, mentre è si è aggiudicata la selezione col titolo di “Miss Eolian Queen 2015” Angela Genovese, sedicenne studentessa di Barcellona Pozzo di Gotto. Se per Erika Cappellano è stata una bella esperienza e per Martina Cucinotta una grande emozione, Angela Genovese non si aspettava una così grande affermazione e le è mancato poco per piangere di gioia: ella spera di divertirsi alla finalissima tirando il meglio di sé per ben figurare. Immensa soddisfazione per la riuscita dell’evento è stata espressa da Gianni Catanzaro: “Bellissima serata, un pubblico delle grandi occasioni per un avvenimento organizzato soltanto in tre giorni portando personalità del calibro di Luca Virago e Giuseppe Castiglia. – ha sottolineato – La felicità di tutti riempie il mio animo di soddisfazione”. Occorre aggiungere che la riuscita dello spettacolo si deve anche alla magnificenza ed alla raffinatezza degli abiti realizzati da Veronica Mancani: “I miei abiti ispirati all’Ottocento viennese hanno avuto una grande ammirazione da parte di tutti. – ha chiosato la giovane stilista – Ciò rappresenta un segmento di vita personale, poiché ho partecipato al ballo delle debuttanti a Torino e Roma immergendomi nell’atmosfera sfarzosa delle corti principesche ed a Londra in cui ho vissuto le tendenze vintage in auge in questo periodo”. Siffatto contesto eccezionale ed indimenticabile è stato suggellato dagli scatti del fotografo Mimmo D’Arrigo, che nel sito www.fotomimmodarrigo.it li ha collocati per la pubblica visione.

 Foti Rodrigo