Alle Officine Sonore di Lamezia arrivano i Bamboo

I percussionisti romani pronti a stupire, venerdì 7 agosto a Lamezia Terme, con i loro bizzarri strumenti: “mostreremo la nostra musica, le nostre cianfrusaglie”

bamboo fotoOgni oggetto è capace di produrre musica. Da questo assunto nasce il progetto romano de I Bamboo, che saliranno sul palco delle Officine Sonore di Lamezia Terme venerdì 7 agosto alle 23. Non si butta mai niente: sembra essere questa la loro filosofia ecologica della vita. I Bamboo sono uno spettacolo in grado di far suonare tutto: bidoni, pentole, plastica, folletti, spazzolini elettrici e pistole giocattolo. Dopo un anno di concerti il loro show è arrivato ovunque: dalle strade fino all’Auditorium Parco della Musica di Roma passando per tutti i club d’Italia, i teatri e concludendo con la Route Nazionale che gli ha dato modo di esibirsi al Parco San Rossore di Pisa davanti a 35mila ragazzi. Deejay Tv si accorge di loro, ma anche Rolling Stone, Wired e Rockit.it li segnalano tra le migliori novità del panorama italiano. Per i Bamboo si tratta di un grande ritorno alle Officine Sonore. Durante l’estate 2014, infatti, la band romana aveva già calcato il palcoscenico del music club lametino, riscuotendo un grande successo, attestato dal coinvolgimento di un foltissimo pubblico.

L’idea di formare i Bamboo è del docente di percussioni Luca Lobefaro che nel 2008 raduna i musicisti più validi di un suo laboratorio di strumenti extra-musicali per continuare il lavoro di ricerca sonora con una vera e propria band. Lo scopo è quello di creare musica con strumenti “alternativi” del tutto lontani da quelli tradizionali, oggetti comuni della vita di ogni giorno. Nel 2011 si classificano primi nel contest “Voci Della Periferia” indetto dal Comune di Roma. Suonano in giro per l’Italia sia in locali e piazze che per strada. Ad aprile del 2013 cominciano le riprese del loro primo lavoro discografico, un DVD girato in una casa nelle campagne romane intitolato “What’s In The Cube?” che va presto sold out nei vari concerti.

Ma l’agosto delle Officine Sonore non si ferma alla serata del 7. Dopo i Bamboo, infatti, altre sei band del panorama indipendente italiano si alterneranno qui a Lamezia, pronte a farvi passare un mese di grandi live. Alcuni sono altri ritorni come i Tu (sabato 22), tanto squilibrati quanto geniali. Altri sono mezzi ritorni: Agostino Tilotta e Giovanna Cacciola, dopo aver suonato a maggio con gli Uzeda nell’indimenticabile serata insieme agli Shellac, ora tornano con una formazione diversa, sempre al’insegna del noise: i Bellini (giovedì 20). E poi ci saranno Tapso II (giovedì 20), Superbox (sabato 22), Underdog (venerdì 28) e Fuzz Orchestra (sabato 29). In più, da ricordare la data del 13 agosto: al Carnevale estivo sul lungomare di Lamezia si ballerà con il dj preferito dai lametini: Dj Iguana The Cooker.