Alitalia modifica gli orari Reggio-Linate, il senatore Caridi: “vogliono isolare la città, il Governo dovrà rispondere”

alitalia“La nuova programmazione di Alitalia sugli orari dello scalo Reggio-Linate non solo mortifica l’aeroporto dello Stretto ma crea un danno irreparabile a tutti i cittadini che per motivi di lavoro, studio o salute saranno costretti a sostenere costi troppo elevati. Alitalia non può permettersi di mortificare così una città metropolitana, per questo farò un’interrogazione parlamentare affinché il Ministro dei Trasporti Delrio risolva questa ingiustizia senza precedenti.”

 Lo dichiara il Senatore Antonio Caridi, membro del gruppo Grandi Autonomie e Libertà.

“I cittadini di Reggio vivono già in una condizione di grande disagio – continua il Senatore – considerando che il prezzo del biglietto costa quanto un volo all’estero, con la soppressione del volo mattutino per Milano bisognerà anche stare una notte in più. Non tutti potranno permettersi questa spesa e molti saranno costretti a rinunciare ad un lavoro, una visita o un esame universitario.

Fa sorridere che proprio in questi giorni – prosegue Caridi – Renzi abbia annunciato un master plan per il Mezzogiorno partendo proprio dal sistema infrastrutturale. Intanto Reggio viene ancora una volta calpestata e isolata dal resto d’Italia, questo non lo possiamo permettere – conclude – e tutte le forze politiche, soprattutto quelle che fanno parte della maggioranza di Governo, dovrebbero attivarsi per gridare ad alta voce che Reggio Calabria non merita questa discriminazione.