Aeroporto dello Stretto: ritardo del volo Blu Panorama danneggiato da un volatile, garantita assistenza ai passeggeri

blu-express E’ partito all’1.23 dall’aeroporto di Reggio Calabria, accumulando un ritardo di diverse ore, il volo Blu Panorama di ieri sera diretto a Roma Fiumicino. Lo comunica la Sogas, societa’ di gestione dello scalo dello Stretto che riferisce di avere “garantito regolare assistenza ai passeggeri”.  Ieri sera, infatti, il volo Blu Panorama (BV2121) proveniente da Milano Linate giungeva in aeroporto alle ore 19.35 privo di una luce di atterraggio posta sotto la semi ala sinistra, per probabile impatto con volatile occorso all’aeroporto di partenza. Il Comandante Pilota del volo interessato, contattata la linea tecnica del vettore, con il supporto del tecnico locale decideva di ritardare la partenza dello stesso aeromobile per Roma Fiumicino (BV2119) per richiedere il ricambio che veniva imbarcato a Roma sul primo volo utile per Reggio Calabria, ovvero l’Alitalia AZ 1161, peraltro partito con oltre un’ora di ritardo dallo scalo di origine, alle ore 22.30 circa ed atterrato in riva allo Stretto alle ore 23.30 circa.
La Società di Gestione si è prontamente attivata per garantire la massima assistenza ai passeggeri, richiedendo alla Compagnia l’autorizzazione a distribuire i buoni pasto (bevanda calda o fredda e panino / trancio di pizza), che sono stati prontamente erogati dall’esercizio commerciale ubicato all’interno del Terminal. Successivamente, all’aumento del ritardo, il vettore, per il tramite del Gestore, ha autorizzato i passeggeri a consumare la cena in aeroporto, il cambio data o il rimborso del biglietto senza penale.

aeroporto-dello-strettoIl Gestore, nell’imminenza dell’evento e per tutta la durata dell’irregolarità, si è attivato fornendo in modo costante informazioni ai passeggeri tramite l’impianto di annunci sonori, il sito internet istituzionale ed i principali social network con aggiornamenti continui sino a notte inoltrata; inoltre ha distribuito a tutti i passeggeri i pieghevoli ENAC contenenti informazioni sui diritti dei passeggeri. Terminato l’intervento tecnico di sostituzione del pezzo di ricambio, i passeggeri sono stati così di nuovo pronti per effettuare l’imbarco ai Gates. La nuova partenza del volo prevista per le ore 00.15 ha subito un ulteriore ritardo a causa delle condizioni meteo instabili sullo scalo di destinazione Roma Fiumicino. Riaperto lo scalo di Fiumicino, alle ore 01.20, dopo aver effettuato il rabbocco di carburante, l’aeromobile lasciava lo stand e raggiungeva la pista per il decollo. Sui 93 passeggeri in partenza originariamente prenotati, solo 11 hanno optato per il cambio data senza penale o per il rimborso del ticket. Al momento del decollo, ore 1.23, a bordo risultavano presenti 82 passeggeri oltre ai membri dell’equipaggio.