Tropea (VV), accusato di omicidio: chiesta condanna all’ergastolo

Il pubblico ministero Maria Gabriella Di Lauro ha chiesto la condanna all’ergastolo per Raffaele Calamita, 24 anni, di Tropea, accusato dell’omicidio premeditato di un suo amico, Salvatore Russo, 45 anni, ucciso a Tropea il 10 settembre 2012

aprire porte del carcereIl pubblico ministero Maria Gabriella Di Lauro ha chiesto la condanna all’ergastolo per Raffaele Calamita, 24 anni, di Tropea, accusato dell’omicidio premeditato di un suo amico, Salvatore Russo, 45 anni, ucciso a Tropea il 10 settembre 2012. La richiesta di condanna è stata avanzata ai giudici della Corte d’Assise di Catanzaro. Calamita, secondo l’accusa, avrebbe assassinato Russo con quattro colpi di pistola. Calamita venne arrestato un mese dopo il delitto, del quale si cercano ancora i mandanti. Al termine della requisitoria del pubblico ministero il processo è stato aggiornato al 15 luglio, quando svolgeranno le loro arringhe i difensori dell’imputato.