Taormina, Ospedale San Vincenzo: Carabinieri denunciano quattro persone per il furto di un tablet

Tre donne e un uomo sono finiti nel mirino delle forze dell’ordine: per loro l’accusa è furto e ricettazione

tabletSi è conclusa con quattro denunce in stato di libertà l’attività dei Carabinieri di Taormina presso l’Ospedale San Vincenzo. I fatti risalgono a qualche giorno fa quando tre donne che erano al bar dell’Ospedale si sono appropriate di un tablet che era stato lasciato temporaneamente incustodito dal proprietario. Subito è stato richiesto l’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Taormina che hanno immediatamente avviato le indagini.

Dalle immagini del sistema di videosorveglianza si è compreso subito chi fossero gli autori del misfatto. Tre donne sono state subito individuate e raggiunte dai Carabinieri mentre erano ancora all’interno del nosocomio. Messe di fronte alle loro responsabilità hanno dovuto ammettere le proprie colpe.

Il tablet con il carica batterie era già finito nelle mani di una quarta persona, il fratello di una delle tre. L’uomo è stato raggiunto ed era ancora in possesso della refurtiva. Le tre donne sono state denunciate per furto in concorso, l’uomo per ricettazione. Il maltolto è stato riconsegnato al legittimo proprietario. Tutti i protagonisti della vicenda erano in ospedale per far visita a parenti malati.

Un’operazione rapida ed efficace dei Carabinieri che ha dato immediata soddisfazione alla vittima e giuste conseguenze per gli autori che ora dovranno portare le proprie ragioni in tribunale.