Tanta Calabria nella Capitale con il Primo Corso istruttori di FitWalking

fitistruttori roma con i formatori gemelli DAMILANO e CertomàAlla presenza del campione olimpico di marcia Maurizio Damilano  si è tenuto a Roma il primo corso di Istruttori di Fitwalking grazie anche al lavoro e all’entusiasmo di Fausto Certomà Istruttore e Formatore Territoriale di FitWalking . E’ con immensa soddisfazione che con questa giornata abbiamo contribuito ad arricchire di altri 22 Istruttori e 12 Accompagnatori di fitwalking il crescente team  di Fitwalking Italia e abbiamo è arricchito di ben 8 nuovi Istruttori e 3 nuovi Accompagnatori  il grande gruppo di Fitwalking Calabria.“Ma la giornata non è stata solo acquisizione di competenze tecniche ma è stata anche l’occasione, con l’intervento del dott. Andrea Grasso, segretario SICOOP (Società  italiana chirurgia ortopedica)  di sottolineare  l’importanza del Camminare Bene e costantemente nella vita delle persone.  Camminare bene e con tecnica, come insegna il FitWalking, oltre ad essere determinante nel trattamento di malattie metaboliche come il diabete,  è anche un grande intervento di prevenzione primaria per tutte quelle complicanze ortopediche causate da una scorretta postura. Postura che un istruttore attento e ben formato è in grado di correggere. “Ma Camminare Bene fa bene alla salute degli italiani ma  fare del bene camminando fa bene al Cuore di tutti noi e regala una marcia in più “ è quanto sostiene Fausto Certomà mentre invita tutti al prossimo  appuntamento del 26 luglio 2015 dove, anche quest’anno, partecipando all’atteso 3° FitWalking Roccella Ionica  si contribuisce a realizzare il sogno di andare in viaggio a Lourdes di alcuni ragazzi in occasione del pellegrinaggio nazionale UNITALSI che si svolgerà a fine settembre. E’proprio per sottolineare il carattere sociale  della Camminata che l’associazione Calabria Fitwalking ha voluto presente alla giornata una  madrina di eccezione  del mondo dello spettacolo di fama internazionale ma da sempre impegnata nel mondo del volontariato ed una madrina sportiva, ormai paraolimpica, esempio di vita, di riscatto e Dama dell’Unitalsi.