Soccorso in mare, patto d’acciaio fra la Capitaneria di Porto di Milazzo e l’Asp

Al protocollo d’intesa, promosso dalla Prefettura di Messina, partecipa anche la C.O. del SUES-118

protocollo intesa medicav messinaUn importante accordo è stato sottoscritto stamane presso la Prefettura di Messina. Si tratta, per l’esattezza, di un protocollo d’intesa che coinvolge la Capitaneria di Porto di Milazo, l’Asp messinese e la C.O. del SUES-118. L’atto, promosso da Stefano Trotta, ha l’obiettivo di governare le procedure per l’assistenza medica in mare in situazioni di emergenza sia in caso di MEDEVAC (Medical Evacuation) da unità navali, sia per il trasferimento dei pazienti dagli approdi delle Isole Eolie, nel caso di condizione metereologiche avverse che rendano impossibile l’intervento dell’elisoccorso. Il protocollo è rivolto, in particolare, alle popolazioni delle isole e ai turisti e mira a garantire efficienza in ambito sanitario anche in situazioni di estrema delicatezza.