Sicilia, petizione online contro le trivellazioni: l’appello è di una 12enne

Giovanissima, ma con le idee ben chiare. Si chiama Agnese e a soli 12 anni, per amore dell’ecosistema marino, ha deciso di combattere contro le trivelle per l’estrazione del petrolio nel canale di Sicilia

trivellazioni Giovanissima, ma con le idee ben chiare. Si chiama Agnese e a soli 12 anni, per amore dell’ecosistema marino, ha deciso di combattere contro le trivelle per l’estrazione del petrolio nel canale di Sicilia. E lo ha fatto attraverso una petizione su Change.org dal titolo “‘No’ alle trivelle nel mare siciliano’ rivolta al presidente della Regione, Rosario Crocetta, che in soli 4 giorni sta raggiungendo l’obiettivo prefissato delle 2500 firme. “Sono una ragazzina di 12 anni – scrive Agnese nel testo della petizione – e per me è importantissimo essendo siciliana e amando la mia terra che le trivellazioni nel canale di Sicilia non siano più permesse. Non voglio che si spezzi l’ecosistema marino, perché così si spezzerebbero tutti gli ecosistemi. Il Presidente della regione Sicilia Rosario Crocetta, durante la propria campagna elettorale – continua la ragazza – aveva firmato l’accordo di Greenpeace contro le trivelle nel mare siciliano. Adesso ha dato il proprio assenso a Renzi per trivellare il Mar Mediterraneo”. Ti prego, caro Crocetta, di non permettere che si compia questo scempio: di’ “no” alle trivelle in Sicilia, proteggi la bellezza della nostra terra”, conclude Agnese.