Sicilia: il Cdm impugna il bilancio della Regione

soldiIl Consiglio dei ministri ha impugnato la legge di stabilità della Sicilia per gli esercizi 2016-2017. Non ha invece impugnato l’esercizio 2015 alla luce delle precisazioni fornite dal presidente Rosario Crocetta, circa l’impegno a procedere con una puntuale azione di spending review che consenta, col bilancio di assestamento, di realizzare il riequilibrio di bilancio. Nelle more dell’assestamento, la Regione si è impegnata comunque ad una immediata riduzione delle spese. Lo rende noto il comunicato del Cdm.