Sicilia, arrivano i soldi da Roma. Raciti ringrazia il premier

Piovono milioni nelle casse dell’isola: 500 milioni utili per ripianare parte del bilancio ed avviare nuovi investimenti

faraoneCinquecento milioni. A tanto ammonta il finanziamento in arrivo da Roma per le casse della Regione Siciliana. Un finanziamento utile, secondo il Pd Davide Faraone, per “rimettere in sesto i bilanci e far ripartire gli investimenti“. Duecento milioni sono previsti come riconoscimento delle mancate entrate Irpef, riscosse dallo Stato in luogo della Regione. Cento milioni sono collegati all’attuazione dell’art. 37 dello Statuto che riguarda l’attribuzione delle quote Irpef alla regione da parte delle imprese con impianti in Sicilia. La restante somma, invece, verrà in parte dalla possibilità di spalmare su più anni il disavanzo maturato, in parte dai costi sanitari addebitati impropriamente al bilancio regionale. Il segretario regionale del Pd, Fausto Raciti, ha voluto ringraziare l’Esecutivo per l’attenzione mostrata verso l’isola in un momento difficile.