Sicilia: sono 8 uomini e 4 donne le vittime del naufragio di un barcone di migranti

La Presse/Reuters

La Presse/Reuters

Sono di otto uomini e quattro donne, tutti tra i 18 e i 30 anni, i cadaveri arrivati a Palermo insieme a 717 migranti soccorsi nei giorni scorsi nelle acque a nord di Tripoli. Secondo il racconto dei testimoni, che hanno viaggiato insieme ai compagni morti sul gommone poi affondato, sull’imbarcazione erano stati stipati 130 extracomunitari e 20 taniche di benzina. La procura di Palermo ha aperto un’indagine per associazione a delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina e omicidio volontario.