Serie D 2015/2016, ecco come potrebbe essere: di nuovo derby Reggina-Messina? Il possibile girone I

Reggina e Messina potrebbero ritrovarsi subito nello stesso campionato, il girone I della serie D

Reggina_Messina_derby_dello_StrettoLa definizione dei prossimi campionati di calcio italiani è ancora in alto mare: non è definito l’organico della serie B e della Lega Pro, figuriamoci quello di serie D. Ad oggi, 16 luglio, possiamo formulare esclusivamente ipotesi. Molto tristemente però, entrambe le squadre dello stretto si trovano in grandissima difficoltà: dopo i derby degli anni d’oro in serie A, il prossimo anno potrebbero ritrovarsi insieme nel girone I della serie D. Mentre tutti i club hanno già avviato la nuova stagione sportiva con gli appositi ritiri e la preparazione pre-campionato, Reggina e Messina in questo momento non hanno allenatore, calciatori, programma di raduno e ritiro, certezza sul campionato che disputeranno a partire dal prossimo mese di agosto con le prime gare di Coppa e le amichevoli, poi le partite ufficiali a settembre.

messina reggina 0-1 30 maggio (40)La Reggina è ancora sotto shock per la mancata iscrizione in Lega Pro, che verrà ufficializzata nella giornata di domani dal Consiglio Federale. Entro la prossima settimana dovrà nascere una nuova società che possa ereditarne il titolo sportivo e richiedere l’ammissione al prossimo campionato di serie D. Insomma, è ancora tutto in alto mare.

Il Messina è regolarmente iscritto al prossimo campionato di serie D ma attende con grande preoccupazione le vicende dell’inchiesta sul calcioscommesse che nel caso migliore per il club peloritano peserà alla squadra una penalizzazione molto pesante per la prossima stagione, nel caso peggiore invece rischia addirittura di dover ripartire dalla categoria inferiore (l’Eccellenza) se verrà dimostrata la responsabilità diretta. Insomma, è ancora tutto in alto mare.

serie d dilettantiNel formulare alcune ipotesi, comunque, possiamo disegnare un immaginario girone I della serie D 2015/2016, in attesa dei fatti che andranno a formalizzarlo nelle prossime settimane. E’ il girone più meridionale della serie D con le squadre siciliane (dovrebbero essere 6), le squadre calabresi (dovrebbero essere 7) e quelle della Campania meridionale, tra la provincia di Salerno e la parte più meridionale della provincia di Napoli (dovrebbero essere 7).

Nell’elenco anche il numero di residenti delle città delle rispettive squadre e l’impianto di gioco:

  • Messina (Sicilia – ME) - 240.725 abitanti – Stadio San Filippo (capienza di 38.722 spettatori)
  • Siracusa (Sicilia – SR) – 122.304 abitanti – Stadio Nicola De Simone (capienza di 6.870 spettatori)
  • Marsala (Sicilia – TP) – 83.004 abitanti – Stadio Municipale Antonino Lombardo Angotta (capienza di 13.500 spettatori)
  • Noto (Sicilia – SR) – 23.834 abitanti – Stadio Giovanni Palatucci (capienza di 5.000 spettatori)
  • Due Torri (Sicilia – ME – Piraino) – 3.857 abitanti – Stadio Comunale Enzo Vasi spettatori (capienza di 3.800 spettatori)
  • Leonfortese (Sicilia – EN – Leonforte) – 13.576 abitanti – Stadio Comunale (capienza di 2.000 spettatori)
  • Reggina (Calabria – RC) – 184.537 abitanti – Stadio Oreste Granillo (capienza di 27.543 spettatori)
  • Hinterreggio (Calabria – RC) – 184.537 abitanti – Stadio Oreste Granillo (capienza di 27.543 spettatori)
  • Palmese (Calabria – RC – Palmi) – 19.013 abitanti – Stadio Giuseppe Lo Presti (capienza 2.500 spettatori)
  • Nuova Gioiese (Calabria – RC – Gioia Tauro) – 19.793 abitanti – Stadio Polivalente (capienza 7.000 spettatori)
  • Roccella (Calabria – RC) – 6.762 abitanti – Stadio Comunale Ninetto Muscolo (capienza di 2.000 spettatori)
  • Vibonese (Calabria – VV) – 33.675 abitanti – Stadio Luigi Razza (capienza di 6.000 spettatori)
  • Rende (Calabria – CS) – 34.739 abitanti – Stadio Marco Lorenzon (capienza di 5.000 spettatori)
  • Agropoli (Campania – SA) – 20.610 abitanti – Stadio Raffaele Guariglia (capienza di 5.000 spettatori)
  • Battipagliese (Campania – SA) – 50.812 abitanti – Stadio Luigi Pastena (capienza di 10.000 spettatori)
  • Gelbison (Campania – SA - Vallo della Lucania) – 8.680 abitanti – Stadio “Giovanni Morra” (capienza di 2.000 spettatori)
  • Cavese (Campania – SA – Cava de’ Tirreni) – 53.504 abitanti – Stadio Simonetta Lamberti (capienza di 15.200 spettatori)
  • Turris (Campania – NA – Torre del Greco) – 87.384 abitanti – Stadio Amerigo Liguori (capienza di 5.300 spettatori)
  • Sarnese (Campania – SA – Sarno) – 31.463 abitanti – Stadio comunale “Felice Squitieri” (capienza di 3.246 spettatori)
  • Gragnano (Campania – NA) – 31.500 abitanti – Stadio San Michele (capienza di 2.000 spettatori)