Rizziconi (Rc), Premio Elmo: la IV edizione al via con la Settimana dell’Arte

Premio ElmoIl 31 luglio ritorna il “Premio Elmo. Storie di ordinaria cultura”, prestigioso riconoscimento istituito nel 2012 dall’Associazione culturale “Piazza Dalì” di Rizziconi. Ispirato all’elmo del patrono della città, San Teodoro, il premio viene conferito a personalità, artisti, operatori culturali, associazioni,  impegnati a valorizzare il concetto di arte e di cultura nel Sud Italia. L’Associazione culturale “Piazza Dalì”, costituita da un gruppo di giovani soci coordinati dal Presidente Gianmarco Pulimeni, opera da oltre dieci anni nel territorio della Piana di Gioia Tauro con entusiasmo e impegno, realizzando iniziative culturali, in particolare in campo artistico. Ha scelto di istituire il Premio per rendere omaggio ai tanti protagonisti e alle numerose realtà, che con importanti risultati operano nel settore culturale. Molti i premiati nelle edizioni precedenti, giornalisti, scrittori, artisti, nonché associazioni, fondazioni, musei e centri culturali. La manifestazione si avvale del patrocinio del Comune di Rizziconi e della Regione Calabria, della collaborazione delle associazioni “Arte & Cultura a Taormina”, “Sefora Cardone Onlus” di Potenza e Auser territoriale di Gioia Tauro, ed è stata ampliata quest’anno nella forma e nella durata. La premiazione sarà infatti il momento culminante della Settimana dell’Arte, che partirà il prossimo 28 luglio alle ore 21, con l’inaugurazione delle mostre a Palazzo Arcuri, arricchita dall’intervento musicale dei Coltura Sonica, e vedrà la cittadina calabrese animarsi in un suggestivo itinerario artistico. Chiese, piazze, vicoli, ma anche negozi, saranno la sede per le esposizioni aperte al pubblico fino alla sera di venerdì 31 luglio, quando nella centralissima piazza G. Marconi alle ore 21.30 si svolgerà la cerimonia di premiazione, conlocandina_2dotta da Marina Malara. A esporre l’artista Luigia Granata e un collettivo italo-portoghese di fotografi, composto da Anna Luana Tallarita, Margarida Cautela, André Picardo, insieme a Giovanni Longo e Giuseppe Lo Schiavo, due giovani calabresi di talento che si sono posti all’attenzione del panorama artistico internazionale e che sono stati scelti dalla Giuria tecnica, presieduta da Rino Cardone, aggiudicandosi il Premio Elmo 2015 per la categoria Artisti. Per la categoria Scrittori e giornalisti, il Premio sarà conferito al giornalista Paride Leporace, e allo scrittore Massimo Maugeri. Mentre per la categoria Fondazioni-Associazioni, l’Elmo di San Teodoro andrà all’associazione culturale messinese “La zattera dell’Arte” e al Museo del Presente di Rende. Al giovane giornalista Angelo De Luca e a Dijana Pavlovic, attrice e attivista per i diritti umani, invece, i Premi speciali. na selezione di altissimo livello, quella della Giuria tecnica composta, tra gli altri, da Maria Teresa Papale, giornalista e presidente di “Arte e Cultura a Taormina”, con la quale Piazza Dalì ha avviato un importante sodalizio, un ponte culturale tra le due terre, Calabria e Sicilia, ormai consolidato. Il Premio, nato dall’intuizione del gruppo di giovani soci, pone all’attenzione storie e figure di rilievo o emergenti, riunite dall’idea comune che costruire e diffondere bellezza sia un impegno che gli individui e le comunità possono realizzare ad ogni latitudine, dalle metropoli internazionali ai piccoli centri del Sud Italia.