Rimborsopoli Calabria: il riesame boccia il ricorso dell’ex assessore Fedele

1200585-tribunale-300x167Sono stati bocciati dal Tribunale del Riesame di Reggio Calabria, i ricorsi dell’ex assessore regionale ai Trasporti Luigi Fedele e dello storico collaboratore del senatore Bilardi, Carmelo Trapani, coinvolti entrambi nell’inchiesta Rimborsopoli. I giudici hanno dunque confermato le misure cautelari disposte dal gip Olga Tarzia per i due indagati. Trapani, accusato di peculato per aver arbitrariamente utilizzato i fondi del gruppo ‘Scopelliti Presidente’ dovra’ quindi a continuare a soggiornare lontano dalla Calabria, mentre per l’ex assessore, cui vengono contestate spese indebite e incongruenti per quasi 400mila euro, si confermano invece gli arresti domiciliari.