Rimborsi Calabria: l’ex capogruppo Udc Pasquale Tripodi interrogato dal Gip

tripodi_pasqualeL’ex capogruppo dell’Udc nel Consiglio regionale della Calabria, Pasquale Tripodi, e’ stato interrogato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Reggio Calabria, Olga Tarzia, nell’ambito dell’inchiesta sui rimborsi dei gruppi consiliari. Nei giorni scorsi Tripodi era stato raggiunto da un provvedimento di divieto di dimora in Calabria. Durante l’interrogatorio, l’ex capogruppo dell’Udc ha spiegato nel dettaglio i meccanismi di spesa dei fondi dei gruppi consiliari. Il difensore di Tripodi, l’avvocato Umberto Abate, al termine dell’interrogatorio ha affermato che “il mio assistito ha risposto alle domande dei giudici con assoluta serenita’. Riteniamo di avare esposto adeguatamente le nostre ragioni rispetto agli addebiti, spiegando dettagliatamente i meccanismi di spesa. Spese assolutamente conferenti con quanto dettato dalla normativa regionale in materia. Successivamente valuteremo di presentare una istanza di revoca della misura afflittiva per sopravvenuta insussistenza delle esigenze cautelari”.