Regione Calabria: oggi il nuovo Statuto, entro mercoledì la Giunta

Da oggi la Regione Calabria avrà un nuovo statuto che prevede l’aumento degli assessori da 6 a 7, il 30% di componenti donne, la possibilità che l’esecutivo sia composto da non eletti

consiglio_regione_calabria-Da oggi la Regione Calabria avrà un nuovo statuto che prevede l’aumento degli assessori da 6 a 7, il 30% di componenti donne, la possibilità che l’esecutivo sia composto da non eletti. Un cambiamento radicale rispetto ai precedenti esecutivi. Di fatto, la norma entra in vigore dopo lo scandalo Rimborsopoli e la vecchia Giunta Oliverio sostanzialmente azzerata. Altro problema il presidente del consiglio Scalzo, il quale, pare abbia dato la disponibilità a fare un passo indietro. Le dimissioni degli assessori Guccione e Ciconte sono legate a quelle di Scalzo: se va via il presidente, andranno via gli assessori (De Gaetano si è già dimesso dall’esecutivo ed autosospeso dal Pd). In sostanza la situazione è tutta in divenire e non è detto che ci possano essere dei colpi a sorpresa.

Oliverio sembra convinto: entro mercoledì sarà ufficializzata la nuova Giunta. Il governatore calabrese, dopo i contatti con il Pd nazionale (Guerini e Lotti in primis) sembrerebbe puntare sui seguenti nomi: Gianni Speranza, ex sindaco di Lamezia Terme e punto di riferimento della sinistra radicale,  Antonio Viscomi, Maria Francesca Corigliano, già assessore con Oliverio nell’esecutivo della provincia di Cosenza e pare ci siano delle discussioni con l’ex sindaco di Rosarno Elisabetta Tripoodi.