Reggio, nuovo vergognoso atto vandalico contro i martiri della Rivolta

Reggio, nella notte nuovo “raid” nella piazzetta Martiri della Rivolta

reggio martiri rivoltaBruno Labate, Angelo Campanella e Carmelo Jaconis non riescono proprio ad avere pace nella memoria storica della città per la quale hanno perso la vita. L’amavano follemente Reggio, un legame viscerale purtroppo oggi sempre più raro, quando durante la Rivolta del 1970-1971 furono uccisi dalla repressione di uno Stato nemico contro la città. Dopo la rimozione delle targhe commemorative nella piazzetta intitolata proprio ai Martiri della Rivolta, ripristinate nelle scorse settimane, la scorsa notte i vandali sono tornati a colpire imbrattando il muro della piazzetta come si può osservare a corredo dell’articolo. Una vergogna senza fine.